Civitavecchia: deteneva armi clandestine, arrestato un uomo

13/06/2017 – A seguito di alcune segnalazioni riguardanti l’esplosione di colpi d’arma da fuoco avvertiti nei pressi del dismesso stabilimento del cementificio di Civitavecchia, i Carabinieri della compagnia della cittadina hanno arrestato un 41enne che si aggirava con fare sospetto nei pressi del capanno.

In seguito alle perquisizioni personali, alla baracca a lui in uso e all’abitazione, sono stati rinvenuti due fucili con matricola abrasa e circa cinquanta cartucce.

L’uomo già conosciuto alle forze dell’ordine, è stato arrestato con l’accusa di detenzione di armi clandestine, detenzione illegale di munizionamento, ricettazione ed esplosioni pericolose.

Le armi, a causa dell’impossibilità di determinarne la matricola, verranno sottoposte ad accertamenti tecnici per identificarne la provenienza e stabilire se possano essere state utilizzate in passati eventi delittuosi.

L’uomo è stato arrestato e condotto presso la Casa Circondariale di Civitavecchia, ove rimarrà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here