Cerveteri, attentato incendiario al sindaco Pascucci

30/6/2017 – Una bomba molotov lanciata nel giardino di casa. E’ l’attentato subito questa notte poco prima dell’una, dal sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci.

Nel corso della notte ignoti hanno lanciato la bottiglia incendiaria verso l’abitazione del primo cittadino colpendo però un albero. A dare l’allarme alla famiglia del sindaco alcuni vicini. Le fiamme hanno limitato la loro propagazione all’area attorno alla pianta. L’episodio è stato denunciato ai carabinieri che sono intervenuti sul posto.

ALESSANDRO GRANDO, SINDACO LADISPOLI – “Esprimo la mia solidarietà personale, quella dell’amministrazione comunale e della città di Ladispoli al sindaco Alessio Pascucci per il grave atto accaduto la notte scorsa a Cerveteri. L’amministrazione comunale di Ladispoli condanna fermamente questo gravissimo atto di intimidazione che giunge a pochi giorni dal voto con cui i cittadini hanno scelto democraticamente i loro sindaci”.

ESTERINO MONTINO, SINDACO FIUMICINO – “Al sindaco Alessio Pascucci invio la mia più sincera solidarietà e quella dell’Amministrazione che rappresento per il grave atto intimidatorio di cui è stato vittima. Conoscendo la sua determinazione e risolutezza sono convinto che non si lascerà intimidire da questo ignobile gesto, ma continuerà a lavorare, con il consueto impegno, per il bene della Città di Cerveteri”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here