Pomezia: le famiglie a rischio sfratto incontrano il Sindaco Fucci

22/05/2017 – Questa mattina il Sindaco di Pomezia Fabio Fucci, ha incontrato i residenti di via Catullo che nel mese di aprile si sono visti recapitare un’ordinanza di sfratto dal Tribunale di Velletri.

Le 15 famiglie abitano in una palazzina che molti anni fa il Comune di Roma ha preso in affitto da privati per sistemare delle persone che allora erano in emergenza abitativa. Gli appartamenti risultano intestati ad una ditta con sede nella Capitale. Dati istituzionali aggiornati al 30 novembre scorso dicono che dal 2001 il Campidoglio ha preso in affitto i locali proprio dalla società romana, per poi riaffittarli agli attuali inquilini. Sembra che il contratto sia scaduto nel 2012, e da allora l’amministrazione comunale di Roma paga un’indennità di occupazione.

“Ho rassicurato i miei concittadini sul fatto che Roma Capitale, il Comune di competenza, è intenzionato a bloccare l’esecuzione degli sfratti – spiega il Sindaco – tanto che l’Avvocatura capitolina ha presentato ricorso contro l’Ordinanza provvisoria del Tribunale di Velletri che dispone il rilascio dei 15 appartamenti perché il Comune di Roma ritiene che i contratti di locazione siano validi fino al 31 dicembre 2018. Le Amministrazioni comunali di Pomezia e Roma Capitale sono in costante contatto per gestire al meglio questa vicenda. Continueremo a tenere aggiornati gli inquilini e a sostenerli in questo percorso”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here