Ostia, Retake a lavoro nel parco Simone Renoglio. Presente il figlio del pompiere deceduto nel 2003

15/5/2017 – Nell’unico Municipio di Roma sciolto per mafia, mentre i partiti si preparano alle elezioni a suon di battaglie sui social, l’unica associazione apartitica del territorio, RetakeRoma continua ad occuparsi del X Municipio. Ieri l’associazione ha scelto il Parco Simone Renoglio, nel cuore di Ostia e un’area verde che potrebbe rappresentare un fiore all’occhiello per Ostia ma che purtroppo da tempo vive una condizione di semi abbandono e solo l’intervento del comitato di quartiere riesce a salvarla dal totale degrado.
“Eravamo al parco Simone Renoglio, – spiega Leandra Gargiulo, promotrice di Retake Ostia – un’area per metà curata dal comitato di quartiere e per metà abbandonata, in questo secondo quadrante ci siamo visti, quello tra piazza Repubbliche Marinare e Via Pucci Buoncampi. Pochi metri quadrati che all’atto dell’inaugurazione ospitavano giochi per i bambini, oggi in parte rotti o rimossi, l’area vanta il triste primato per numero di siringhe raccolte in un solo Retake. Grande emozione per la presenza del figlio di Simone Renoglio, Gabriele, che al momento dell’incidente che coinvolse il padre nel 2003 aveva sono 6 anni e oggi, all’età di 19, è il vigile del fuoco più giovane d’Italia.
Mentre i volontari erano intenti a lavorare, tutti i partecipanti alla Caccia al Tesoro Ciclosolidale organizzata da Ostia in Bici, hanno fatto tappa obbligatoria al parco Renoglio, scattando foto con rastrelli, scope e pennelli per guadagnare punti validi per la gara.
Non chiediamo voti, non ci interessano le poltrone, vogliamo vivere in un quartiere decoroso e pretendiamo che le istituzioni inizino a fare il proprio dovere”.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here