Ostia, CasaPound occupa ingresso deposito Ama: “Pronti a bloccare arrivo tritovagliatore”

13/572017 – Una ventina di militanti di CasaPound questa mattina si sono presentati ed hanno occupato l’ingresso del deposito Ama di viale dei Romagnoli a Dragona, luogo al centro delle polemiche per il possibile arrivo di un tritovagliatore.

“Siamo pronti a bloccare fisicamente l’arrivo del macchinario – annuncia Luca Marsella, responsabile di CasaPound Italia sul litorale romano – perché la scelta di portarlo qui è assurda. Non siamo contrari a prescindere ma un tritovagliatore qui significherebbe andare a creare problemi di traffico non indifferenti con 50 mezzi pesanti al giorno su una strada che già soffre molto e se non arriverà oggi siamo pronti a ripetere l’iniziativa – ha continuato Marsella – fino a quando non sarà fatto un passo indietro”.

“La poca chiarezza del M5S e della Regione sulla questione – ha aggiunto Carlotta Chiaraluce, portavoce di Cpi ad Ostia – non ci fa ben sperare e da portare qui un macchinario a trasformare questo luogo in un centro rifiuti dove smaltire l’immondizia di un’ampia zona di Roma il passo è breve, soprattutto se non si lavora su un sistema reale e funzionante sulla raccolta differenziata che fin ad oggi è un fallimento. Vogliamo una rassicurazione chiara ed una presa di responsabilità della sindaca Raggi che dica a chiare lettere e senza giri di parole – ha concluso Chiaraluce – che qui non verrà installato nessun tritovagliatore”

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here