Infernetto, FdI: “Interrogazione su chiusura bocciofila”

13/5/2017 – “In zona Infernetto, nell’area compresa tra via Stradella, Vecchi, Viotti e Casavola, rischia di chiudere uno spazio bocciofilo molto frequentato dagli anziani e punto di ritrovo anche per i residenti della zona, oltre che essere un luogo di incontro sociale, culturale e ricreativo. La motivazione secondo cui lo spazio dovrebbe essere chiuso si riferisce ad una sentenza del 2014 che ha riconosciuto il diritto di usucapione dell’area al Centro sociale-Comitato Infernetto riconoscendone la proprietà, nuovo soggetto che ha quindi intimato la Bocciofila Infernetto a lasciare l’area”. È quanto dichiarano in una nota gli esponenti di Fdi-An, Fabrizio Ghera capogruppo in Campidoglio, Andrea De Priamo consigliere comunale, Monica Picca portavoce nel Municipio X e Pierfrancesco Marchesi ex consigliere Municipio X. “Da quanto ci risulta vi sarebbe una denuncia in corso per verificare se i tempi attraverso i quali è stato concesso l’usucapione siano effettivamente rispondenti a quelli previsti dalla legge, visto che la costituzione del Comitato pare sia stata registrata nel 1996, mentre la sentenza risale al 2014, quindi ben 2 anni prima dei 20 anni richiesti per la concessione dell’usucapione. Come Fratelli d’Italia – concludono – pertanto presenteremo un’interrogazione in Campidoglio per sapere se non si ritiene necessario verificare se quanto esposto corrisponde al vero ed in tal caso quali provvedimenti intende adottare l’amministrazione capitolina al fine di garantire la presenza di luoghi d’incontro e partecipazione come lo spazio bocciofilo”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here