Fiumicino, ancora un oleodotto manomesso. Nuovo sversamento di kerosene

12/5/2017 – È avvenuto a cavallo tra il territorio di Fiumicino e quello di Roma l’ennesimo episodio di manomissione ad un oleodotto. L’episodio è avvenuto in località Piana del Sole a ridosso dell’autostrada Roma-Civitavecchia poco dopo la mezzanotte quando il sistema vibroacustico installato sulla condotta ha dato l’allarme. Immediatamente sul posto sono arrivati i tecnici dell’Eni e della guardia costiera che hanno constatato lo sversamento di kerosene e dato il via alle operazioni di messa in sicurezza del principale canale da cui il CbTar preleva l’acqua per l’irrigazione dei campi, con l’installazione di panne assorbenti per evitare che la chiazza di petrolio possa raggiungere il mare tramite i canali di via Geminiano Montanari coinvolti dallo sversamento. Proprio a questo scopo “Vista purtroppo l’esperienza del passato – spiega il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino – segnalo comunque il fatto che è mancata un’informazione tempestiva, puntuale e credo anche doverosa su quanto stava accadendo. Ricordiamo che il kerosene, attraverso la rete dei canali, raggiunge in breve tempo il Comune di Fiumicino e il mare. Sono state posizionate le panne assorbenti e, in questo momento, alcuni mezzi sono impegnati nell’aspirare il carburante sia nel canale accanto a via Geminiano Montanari che in altri tre punti verso via della Muratella”.

A causa della manomissione il CbTar ha deciso nel frattempo di sospendere in via cautelativa, il servizio di irrigazione comunicandolo direttamente ai propri utenti. La chiusura della condotta, che riguarda anche il comprensorio di Ladispoli, è già in atto.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here