Civitavecchia: iniziati i lavori sull’Oriolo, ma la crisi idrica continua

31/05/2017 – A Civitavecchia entro metà giugno dovrebbero terminare i lavori di pulizia dello scavo del bacino dell’Oriolo realizzati da Port Utilites e la sostituzione di circa 100 metri di condotta centenaria.

Nonostante la ditta che fornisce la nuova condotta stia ritardando sulla consegna del materiale, l’assessore ai Lavori Pubblici Alessandro Ceccarelli è sicuro che i lavori verranno completati entro la metà del mese. Da quella data poi si procederà alla riapertura della condotta e al ripristino della pressione necessaria a far tornare l’acqua nelle case.

Gli abitanti di Civitavecchia, però stanno riscontrando ancora disagi dopo la sostituzione della saracinesca all’impianto di viale Lazio, entro oggi l’acqua dovrebbe ritornare nella zona. Meno fortunati sono gli abitanti delle zone alte della città. Prima tra tutte San Liborio alta. Qui l’acqua mancherà fino a quando non si troveranno delle valide soluzioni.

Infatti, nonostante le rassicurazioni da parte dell’amministrazione comunale, l’acqua in casa non c’è. Le scorte non riescono a compensare il fabbisogno, tanto che sui social impazza la protesta. Alcuni di essi stanno pensando a forme di protesta da mettere in atto sotto al Palazzo Comunale. Dal canto suo, l’amministrazione auspica di risolvere il problema prima dell’estate. E nel frattempo si cerca di preparare il piano d’emergenza.

Dopo l’ordinanza del sindaco Antonio Cozzolino per limitare il consumo di acqua potabile, si sta cercando di reperire delle autobotti se la situazione dovesse degenerare ulteriormente.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here