Alberi caduti e auto incendiate, notte e giornata da incubo sul litorale romano

20/5/2017 – Una nottata all’insegna del super lavoro per i vigili del fuoco di via Celli che si sono trovati a dover fare i conti non solo con le numerose chiamate legate agli allagamenti provocati dalla pioggia ma anche con alberi caduti e incendi di auto in tutto il litorale romano. Tra queste in Via Giuseppe Botti a Dragona un pino marittimo è crollato al suolo a causa del cedimento delle radici. Nella caduta l’albero ha coinvolto un muro di cinta di un’abitazione e un furgone parcheggiato nella via. La giornata di oggi è stata poi segnata poco dopo le 11 dalla caduta di un albero sulla via del Mare all’altezza di Giardino di Roma. Il traffico è andato immediatamente in tilt con lunghe code e rallentamenti.

La nottata ha visto poi il ritorno in azione anche del piromane che ormai da settimane sta colpendo in tutto il territorio del X Municipio. I pompieri sono dovuti infatti intervenire in via Nino Taranto a Giardino di Roma e in via Gino Capannini a Fiumicino per incendi di auto. Nel primo caso ad andare in fiamme è stata un’auto, nel secondo invece poco dopo le 7,30 nel parcheggio dell’ufficio postale dell’aeroporto di Fiumicino sono andati distrutti due furgoni delle poste. I due mezzi erano in attesa di essere caricati: nessuno è rimasto ferito. Sul posto sono intervenuti anche gli uomini della polizia scientifica e della polizia giudiziaria della Polaria. Indagini in corso.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here