Acilia, getta la droga nel wc ma i carabinieri la recuperano e lo arrestano

6/5/2017 – I Carabinieri della Stazione di Acilia hanno arrestato un 33enne romano, senza occupazione e con precedenti, per detenzione ai fini dispaccio di sostanza stupefacente.

Già da qualche giorno, i Carabinieri tenevano d’occhio il via via di giovani e tossicodipendenti nei pressi dell’abitazione dell’uomo, in via Vincenzo Petra, e, ieri pomeriggio, sono intervenuti per vederci chiaro. Dopo una prima resistenza del 33enne, che ha finto di non essere presente in casa, i Carabinieri hanno minacciato di buttare giù la porta e a quel punto li ha fatti entrare. I Carabinieri, che nel frattempo avevano udito il rumore dello scarico del water, quando sono entrati sono andati dritti in bagno dove hanno rinvenuto tracce di marijuana nel water e nella doccia, alcuni barattoli appena svuotati, recuperando circa 200 g di erba.

Dopo una notte agli arresti domiciliari, l’arrestato è stato condotto presso le aule del Tribunale di Roma dove, a seguito della convalida, è stato sottoposto all’obbligo di firma in caserma.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here