VELA – A Ostia la prima tappa del circuito nazionale Twin Tip Racing

24/4/2017 – Grande partecipazione a Ostia, presso la sezione della locale Lega Navale Italiana, per la prima tappa del Circuito Nazionale TT:R (Twin Tip Racing), la disciplina con cui il Kiteboard debutterà alle prossime Olimpiadi Giovanili a Buenos Aires, nel 2018. Sono stati ben 40 infatti gli atleti provenienti da tutta Italia, tutti giovanissimi, che si sono sfidati in questa regata molto importante, con la Federazione Italiana Vela in prima linea grazie alla presenza ad Ostia del Tecnico Federale Kiteboard Simone Vannucci, al lavoro sotto la supervisione attenta del Direttore Tecnico della Giovanile, la Campionessa olimpica Alessandra Sensini.
Le previsioni per il week end erano buone ed il vento non si è fatto attendere, con un bel maestrale teso oltre i 16-19 nodi che già dalle 12:30 del sabato ha permesso di concludere ben due tabelloni completi con 36 batterie.
La finale del primo tabellone è andata in archivio con una mega heat composta da atleti molto forti, ma un errore di percorso da parte dei primi ha rimescolato le carte in tavola, con il toscano Gaffarelli primo sul traguardo tallonato da La Rosa, poi a seguire il resto dei ragazzi rientrati dall’errore di percorso. Per il secondo tabellone, il vento è poi leggermente incrementato e ruotato verso Nord, il campo riposizionato correttamente e via con tutto il primo e secondo round. Una finalissima molto accesa ha visto il toscano Morelli allungare subito ed assicurarsi un buon vantaggio, che manterrà fino all’arrivo, poi l’oristanese Contini, tallonato dal crotonese Clausi, e via tutti gli altri a poca distanza. Nel campo femminile – 10 ragazze, tutte con un grande potenziale e soprattutto giovanissime – la lotta è stata molto accesa fra la gardesana Chiara Adobati e l’emiliana Sofia Tomasoni, mentre la classifica Open maschile senior ha visto vincitore il campano Di Biase, con Carola De Fazio prima nella Senior Femminile.
Domenica, skipper meeting alle 10, con previsione di vento da Sud Ovest: si entra in stand by con un vento di circa 5-6 nodi ed una bella onda formata, poi alle 16 viene dato lo stop ed annunciato l’orario per la premiazione, dato che purtroppo il vento, nonostante fosse ruotato a ponente, non ha soffiato con un’intensità sufficiente. Il successo finale va quindi a Lorenzo Morelli, su Francesco Clausi e Francesco Contini. Tra le donne, Chiara Adobati precede invece Sofia Tomasoni.
In generale, la Presidente del CdR Bazzoni ha tenuto la macchina a regime perfetto e lo staff della Lega Navale è stato impeccabile garantendo sicurezza e professionalità. Il secondo anno di attività della Classe Italiana Kitebording su questa disciplina TT:R, vede un movimento in piena espansione, grazie a una formula che fa divertire tutti, semplice ma allo stesso tempo molto tecnica. Va detto che la classe italiana sta investendo molto ed implementa l’impegno precedente con un valido supporto ai circoli e allo staff organizzatore, oltre che ai giovanissimi che con il TT:R stanno facendo le prime esperienze in regata. Ad Ostia era presenti il giudice Internazionale Claudio Alessandrello, l’Udr Luigi Bertini ed il Presidente della classe Mirco Babini. I prossimi appuntamenti sono previsti a Porto Civitanova Marche (MC) a fine maggio ed a Pioppi (SA) il primo week end di giugno.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here