Sopralluogo alla pista ciclabile Roma-Fiumicino

10/4/2017 – La Federazione Ciclistica Italiana Lazio, il Comitato di Quartiere Ponte Galeria e l’Associazione Ruota Libera, hanno risposto all’appello dell’Assessore Mobilità dell’XI Municipio – Comune di Roma, Stefano Lucidi, per effettuare in mountain bike il sopralluogo lungo il Tevere della pista ciclabile che dovrebbe collegare Roma a Fiumicino. “Si è capito subito – spiegano dalla Federazione ciclistica italiana Lazio – che il percorso è pedalabile in bici se si eliminassero al più presto le famigerate canne. In quasi tutto il tratto la terra è ben battuta. Certamente, anche senza arbusti, non sarà in questo modo una ciclovia degna di Roma, Capitale  europea per eccellenza. Tutti noi appassionati  di ciclismo, siamo impegnati per realizzare un progetto di qualità, la ”ciclostrada italiana”. Dobbiamo ammettere che Stefano Lucidi  apprezza il valore dell’esperienza diretta di chi si muove ogni giorno in bicicletta. Questa armonia è alla base di una seria evoluzione in tutti i settori. Quante volte è stato sollecitato il Comune di Fiumicino a non mettere lo steccato in legno lungo la nuova pista ciclabile perchè impediva l’uso di macchinari adeguati per la veloce pulizia! Il risultato è già evidente dopo pochi mesi dal termine dei lavori: tanti soldi spesi inutilmente  per vedere la pista già invasa di erbacce. Continuiamo a ripetere agli amministratori che i ciclisti sono i controllori capillari del territorio: la risposta, quasi sempre, non c’è!”

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here