Prometteva un posto alla fiera della Sagra del Carciofo, ma era una truffa

12/4/2017 – I Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia hanno denunciato in stato di libertà, per truffa, un operaio 49enne di Ladispoli. L’operazione è scaturita dall’attività investigativa avviata dai Carabinieri della Stazione di Ladispoli a seguito della denuncia di truffa presentata da 3 commercianti ambulanti, i quali si erano rivolti a un soggetto rappresentate di un’associazione locale, che in passato aveva contribuito all’organizzazione della Sagra del Carciofo, per ottenere un posto nella fiera che si è svolta a Ladispoli in occasione della 67ma edizione che si è svolta dal 7 al 9 aprile. Sulla base degli elementi forniti dai denuncianti, i Carabinieri hanno avviato una serrata attività di indagine che ha consentito di individuare l’autore della truffa, il quale, senza alcun titolo, aveva promesso agli stessi i posti da occupare durante la fiera, a fronte del pagamento di una caparra, regolarmente corrisposta dagli ignari commercianti su una carta Postepay riconducibile al soggetto, per un importo complessivo di circa 3.000 euro. Una volta giunti a Ladispoli però gli ambulanti hanno scoperto la truffa, constatando che nessun posto gli era stato riservato, denunciando l’accaduto alla Stazione Carabinieri. Sono tuttora in corso ulteriori accertamenti da parte della Stazione di Ladispoli al fine di verificare l’esistenza di altre vittime. Il soggetto è stato pertanto denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria alla quale dovrà rispondere del reato di truffa.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here