PD X Municipio: “Bene i controlli nell’ex-colonia di Ostia, ma si pensi a come fronteggiare le emergenze sociali”

7/4/2017 – “Negli ultimi giorni abbiamo assistito ai controlli effettuati nell’ex-colonia Vittorio Emanuele III, ad Ostia, che da circa vent’anni ospita una comunità mista di immigrati e famiglie italiane. Apprezziamo il fatto che il X Municipio intenda ristabilire la legalità, ma è bene precisare che almeno fino al 2012 gli ‘occupanti’ hanno risieduto nei locali a loro assegnati proprio da Roma Capitale”. A dirlo è il Partito Democratici del X Municipio. “Il ‘censimento’ disposto dalla Commissione straordinaria segue l’audizione parlamentare dello scorso febbraio nella quale il Prefetto Domenico Vulpiani ha annunciato lo sgombero della struttura. Piuttosto, parliamo di famiglie in emergenza abitativa e di persone con gravi fragilità, per le quali il Municipio dovrebbe programmare iniziative di assistenza, reinserimento sociale ed integrazione. Nel contempo, va avviato un percorso stringente per recuperare e restituire alla città l’ex-colonia, come già avvenuto con la biblioteca comunale Elsa Morante e l’ostello Litus. Sotto l’amministrazione Alemanno, purtroppo, – spiegano ancora – abbiamo constatato che le politiche ‘muscolari’ si dimostrano fallimentari, se non addirittura dannose. Dispiace, ma non stupisce affatto, che l’estrema destra – conclude il pd – non perda occasione per seminare odio e pregiudizio, invocando provvedimenti di inaccettabile brutalità”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here