Il comune di Pomezia dice no alla discarica

10/04/2017 – Lo scorso martedì, si è svolta la conferenza dei servizi in Regione Lazio sul procedimento di Valutazione di Impatto Ambientale per il progetto di discarica per rifiuti inerti in località Tor Tignosa, ricadente nel Comune di Roma e confinante con il quartiere Roma 2.

La creazione della discarica però, non ha trovato il sostegno del comune di Pomezia. I dubbi nascono a causa della vicinanza della discarica alla scuola media dell’I.C. De Andrè, al parco pubblico di via Fiorucci e al centro abitato del quartiere Roma 2. I tre siti sono considerati ricettori sensibili rispetto al rumore e alle emissioni in atmosfera.

A questo si aggiunge, l’aumento del traffico giornaliero di camion che si vanno ad aggiungere al traffico pendolare già intenso sulla S.P. Albano-Torvaianica. Inoltre, ciò che preoccupa l’amministrazione è che l’insediamento potrebbe modificare l’attuale paesaggio dell’agro romano.

“Sebbene il progetto interessi il Comune di Roma – aggiunge il Sindaco Fabio Fucci – Pomezia, in quanto comune confinante, non può permettersi una discarica in una zona già fortemente gravata. La tutela della salute pubblica è la nostra priorità, così come la difesa del territorio e del nostro patrimonio paeasaggistico. Le criticità riscontrate rendono chiara la nostra posizione: il Comune di Pomezia esprime parere negativo e chiede l’interruzione dei termini di conclusione dei lavori della Conferenza dei Servizi”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here