Flash mob per abbattere le barriere architettoniche a Ostia Antica

11/04/2017 – Ieri flash mob di Sinistra italiana X Municipio ad Ostia antica, in favore dell’abbattimento delle barriere architettoniche. Il sovrappasso pedonale risulta impraticabile ai disabili, alle persone con difficoltà anche temporanea nella deambulazione e alle mamme con passeggini.

Sinistra Italiana si è già trovata ad affrontare il problema presentando lo scorso 6 febbraio due mozioni in Consiglio Comunale, una relativa al rifacimento del ponte pedonale e l’altra relativa all’apertura della stazione su via di Castelfusano. Allo stato attuale, però nessuna delle due mozioni è stata ancora discussa.

“Con il nostro flash mob abbiamo voluto accendere ancora una volta un faro sulla vergogna che questo ponte rappresenta, un ponte che divide anzichè unire”, sottolinea Marco Possanzini di Sinistra italiana.

“Come Sinistra Italiana X Municipio – Casa della Sinistra abbiamo istituito il gruppo di lavoro “Abbattiamo le Barriere Architettoniche” che, iniziando dalla stazione di Ostia Antica, ha deciso di censire tutte le barriere architettoniche del Municipio X e di elaborare proposte concrete per il superamento delle stesse. La nostra battaglia non si ferma certamente qui, in attesa che il Consiglio Comunale discuta le mozioni presentate, realizzeremo una formale relazione tecnica sul ponte pedonale della Stazione di Ostia Antica e la presenteremo alla sindaca Raggi, ai vigili del fuoco e ai vigili urbani del Municipio X. Vogliamo l’abbattimento di tutte le barriere architettoniche presenti nel Municipio X di Roma Capitale, vogliamo che tutti possano muoversi liberamente nella città. Iniziamo da qui. Tutti insieme”, conclude l’esponente politico.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here