Fiumicino, domani giornata della piccola manutenzione “Curiamo la scuola”

 

7/4/2017 – Domani, sabato 8 aprile, dalle ore 9 alle ore 13, si svolgerà in tutto il Comune di Fiumicino la giornata della piccola manutenzione scolastica volontaria, denominata “Curiamo la scuola”.

L’iniziativa, nata da una proposta del Comitato Fronte Scuola ma in seguito fatta propria e promossa dal Comune di Fiumicino, vedrà protagonisti i genitori degli studenti dei vari plessi scolastici, dagli asili nido alle scuole medie, che potranno effettuare degli interventi, facili e realizzabili in poche ore, all’interno delle scuole del territorio.

“Abbiamo deciso di aderire all’iniziativa del Comitato – spiega il sindaco Esterino Montino – non solo proponendola e estendendola a tutti i dirigenti scolastici di tutti gli istituti comprensivi, ma facendo come Comune di Fiumicino, la nostra parte”.

Riepiloghiamo brevemente cosa possono fare i genitori che vorranno aderire e che ancora non lo abbiano fatto. In questi giorni ciascuna scuola, autonomamente, ha provveduto a comunicare agli studenti l’adesione all’iniziativa. Sono stati individuati, attraverso indicazioni dell’ufficio tecnico comunale, alcune tipologie di lavori che potevano essere fatti dai genitori in  sicurezza, e che appunto vengono definiti come “piccola manutenzione” (cambio lampadine, maniglie, silicone alle finestre, pulizia giardini, verniciatura etc..). Ogni genitore, all’ingresso nelle scuole, si assumerà la responsabilità della propria sicurezza personale. Domattina verrà consegnato ad ogni scuola (che ad oggi ha provveduto a fare richiesta), un kit minimo della manutenzione: vernice, pennelli, rastrelli, guanti, carta vetrata,  che si andrà ad aggiungere a quello portato dagli stessi genitori.

“Siamo stati felici di poter in qualche modo contribuire ai lavori che faranno i genitori autonomamente. Si è arrivati alla giornata di domani, dopo alcuni incontri con presidi e genitori, ai quali sono state spiegate le modalità e le tipologie di intervento. Rendere migliori, anche nei piccoli interventi, le nostre scuole, è un insegnamento per tutti di grande educazione civica e senso di appartenenza ad una comunità”, ha concluso il Sindaco.  

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here