Sinistra Italia: “Ok al blocco della chiusura del laboratorio di analisi, ora assunzioni”

04/04/2017 – Soddisfazione per Sinistra Italiana X Municipio – Casa della Sinistra, dopo lo stop della Regione Lazio alla chiusura dei laboratori dell’ospedale Grassi.

La vittoria arriva dopo l’interrogazione parlamentare presentata dal senatore Massimo Cervellini di Sinistra Italiana al Governatore Zingaretti. L’amministrazione regionale ha deciso di bloccare l’attuazione della delibera che avrebbe trasferito le analisi dei laboratori dell’ospedale Grassi, e dei centri che gli fanno capo a favore del San Camillo. La decisione non solo avrebbe danneggiato uno dei laboratori più prestigiosi della regione, ma avrebbe gravato sulle casse della sanità pubblica già duramente colpite dai tagli.

“La notizia di questo stop ci conforta ma non ci tranquillizza, la sanità pubblica ha bisogno di investimenti importanti al fine di scongiurare disservizi e smantellamenti di servizi – afferma Marco Possanzini per Sinistra Italiana X Municipio – la carenza di strutture e posti letto, così come l’insufficiente numero di addetti, non permettono di far fronte alla enorme richiesta di assistenza sanitaria del nostro Municipio”.

L’ospedale, nonostante la sua importanza, si trova ad affrontare un calo di personale dovuto a pensionamenti e all’età media sempre più alta dei medici e degli ausiliari. Le politiche dei tagli drastici hanno colpito anche altri centri all’avanguardia del settore. Non bisogna dimenticare la chiusura di una struttura d’eccellenza come la Casa del Parto Naturale Acqualuce.

“Chiediamo al Governatore Zingaretti una autentica inversione di rotta – conclude Possanzini – perchè altrimenti non ci sarà speranza per la sanità pubblica”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here