Ostia, scippa una donna. In manette in un’ora

23/3/2017 – E’ stata un’indagine lampo quella che ha permesso alla polizia di Stato di rintracciare l’autore di uno scippo.
Sono stati gli agenti di pattuglia del Commissariato di Ostia, ad individuare, in poche ore il responsabile del fatto, recuperando anche la refurtiva, ovvero la borsa con tutti gli effetti personali della vittima.
La segnalazione è giunta da via Stella Polare dove una donna, nell’avvicinarsi alla propria auto parcheggiata con le buste della spesa appena fatta, è stata spinta in terra e derubata della borsa da un uomo, che è poi fuggito a bordo di un’autovettura.
Alcuni testimoni dell’evento sono riusciti a fornire ai poliziotti il modello, alcune lettere e cifre della targa dell’auto del malvivente.
Immediatamente è iniziata una “battuta” in tutta la zona.
Dopo circa mezz’ora una delle volanti del commissariato ha notato in via Marino Fasan, al lato della strada, proprio la macchina ricercata; stesso modello, gli stessi numeri parziali, ed il motore ancora “caldo”.
Dagli accertamenti, l’auto è risultata intestata ad una donna, poi verificato essere la sorella dell’autore dello scippo; con l’aiuto di altri agenti in abiti civili, giunti in ausilio dal commissariato, è stato fatto un immediato appostamento.
Dopo pochi minuti si è avvicinato all’auto un uomo, il quale alla vista dei poliziotti ha cercato di allontanarsi; fermato, ha ammesso le sue responsabilità, indicando inoltre il luogo dove aveva nascosto la borsa poco prima scippata alla donna.
Al termine delle verifiche, e dopo aver riconsegnato alla legittima proprietaria la borsa con tutti gli effetti personali, l’uomo un 39enne originario di Avezzano, è stato denunciato in stato di libertà.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here