Fiumicino, rubavano medicinali, in manette due impiegati infedeli

25/03/2017 – Alle prime luci dell’alba di ieri mattina, i Carabinieri della Stazione di Fiumicino hanno arrestato un 46enne romano e un 45enne salernitano, con l’accusa di furto.

I due erano impiegati in una nota ditta di spedizioni con sede nella zona industriale di Fiumicino. Il 46enne come magazziniere e il 45enne come autotrasportatore. La ditta, aveva sporto denuncia presso i Carabinieri, perché vittima di furti. Negli ultimi tempi aveva notato la sparizione di bancali contenenti lotti di medicinali.

I militari, ieri mattina si appostati nei pressi della sede della società dove avviene lo stoccaggio dei materiali e hanno colto i due uomini sul fatto. Ad insospettire i Carabinieri è stato il sopraggiungere dell’autotrasportatore, alla guida di un camion frigo, mentre la società impiega solo autocarri con il proprio logo.

Il camion carico di 60 pedane di medicinali, che avrebbero fruttato un bottino di circa un migliaio di euro, si stava allontanando quando i Carabinieri sono intervenuti per fermare i due complici.

I due uomini sono stati posti in stato di fermo e accompagnati presso le aule del Tribunale di Civitavecchia con l’accusa di furto in concorso.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here