Acilia, viabilità pericolosa intorno alla Chiesa di San Carlo da Sezze, l’appello del parroco

14/3/2017 – Ripristinare e spostare le strisce pedonali vicino alla Chiesa di San Carlo da Sezze in via di Macchia Saponara ad Acilia. La richiesta arriva dal parroco, don Paolo Ricciardi.
“La nostra parrocchia – scrive il religioso nella richiesta che arriva tramite il cdq Prato Cornelio – ha necessità di sicurezza. Le strisce pedonali dovrebbero essere supportate da segnali verticali, se possibile luminosi per garantire che i fedeli possano frequentare la chiesa serenamente. Ogni giorno si svolgono due messe e la domenica diventano quattro. Senza dimenticare poi – conclude don Paolo – le molte attività frequentate dai bambini e dai ragazzi come ad esempio la preparazione a cresime e comunioni, la scuola di italiano per stranieri, il doposcuola e il teatro in grado di ospitare 250 persone e molto attivo”.

A chiedere il necessario potenziamento della segnaletica è anche Luigi De Angelis, presidente del comitato di quartiere Prato Cornelio e che da anni si batte per l’adeguamento della sicurezza del quartiere. “In tutta la zona – spiega De Angelis – c’è una totale carenza di segnaletica orizzontale e verticale, per non parlare del caos derivante dal parcheggio selvaggio all’incrocio tra via di Macchia Saponara e via di Macchia Palocco dove le auto sostano senza alcuna regola. Sarebbe quindi necessaria – termina De Angelis – la realizzazione di un marciapiede per impedire che gli automobilisti possano continuare con questo caos e ripristinare la regolarità della circolazione in questo tratto”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here