Pomezia, in manette spacciatrice

23/2/2017 – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pomezia hanno arrestato una donna di 48 anni, già con precedenti, trovata in possesso di 10 grammi di hashish e numerosi flaconi di metadoneNel corso di un servizio finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nelle zone popolari del Comune di Pomezia, i Carabinieri nel transitare nell’area delle case popolari di via Singen hanno notato la donna che sostava sotto la sua abitazione con un atteggiamento sospetto.
Durante il controllo i militari, insospettiti dai numerosi precedenti penali della 48enne, hanno deciso di eseguire la perquisizione dell’abitazione della donna. In casa sono stati rinvenuti 10 grammi di hashish già divisi in 8 dosi, un bilancino di precisione, il materiale necessario al confezionamento delle dosi e 16 flaconi di metadone, medicinale generalmente utilizzato per la terapia delle tossicodipendenza da oppiacei, di cui la donna non ha saputo giustificare la provenienza e la disponibilità, nonché 200 euro in banconote di piccolo taglio, ritenuti provento dell’attività illecita. Come disposto dall’Autorità Giudiziaria, la donna si trova agli arresti domiciliari in attesa del processo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here