Ostia, blitz di CasaPound su spiagge libere “vittima” degli accampamenti abusivi (VIDEO)

8/2/2017 – Un blitz di CasaPound sulle spiagge del Litorale romano. Ad essere visitate sono state l’arenile dietro all’ex ufficio tecnico ed all’ex Amanusa per documentare accampamenti ed occupazioni abusive di stranieri. È l’ultima azione di CasaPound Italia X Municipio che ha pubblicato un video questa mattina sulla pagina Facebook del responsabile locale Luca Marsella. «Mentre ad Ostia si parla solo di CasaPound – accusa Marsella – le spiagge stanno diventando la nuova frontiera degli accampamenti abusivi di stranieri. È il caso della spiaggia che sorge di fronte all’ex colonia Vittorio Emanuele sul lungomare Toscanelli, mentre l’ex spiaggia Amanusa gestita irregolarmente e riconsegnata da Libera è occupata nelle strutture ancora esistenti da alcuni immigrati. Tra un articolo diffamatorio e l’altro – prosegue Marsella – verso chi si oppone al commissariamento del X Municipio, inoltre, passa quasi inosservata la notizia che i commissari prefettizi vogliono demolire tutti i chioschi di Ostia Ponente che poi probabilmente saranno ricostruiti ed assegnati agli amici degli amici tra qualche anno. Questo commissariamento è sempre più un bluff, ma se qualcuno pensa di intimidirci o di distogliere l’attenzione facendo sfilare i centri sociali romani ad Ostia contro il nostro movimento si sbaglia di grosso. La nostra azione di denuncia – ha concluso Marsella – sarà sempre più determinata»

Accampamenti e occupazioni abusive di stranieri sulle spiagge libere di Ostia.Mentre si distoglie l'attenzione facendo sfilare i centri sociali romani ad Ostia contro CasaPound, questa è la situazione di alcune spiagge libere. I commissari prefettizi vogliono demolire tutti i chioschi di Ostia Ponente: in poco tempo faranno la stessa fine di queste spiagge. Una di queste è l'ex Amanusa, gestita irregolarmente e riconsegnata da Libera, associazione della quale fanno parte gli organizzatori del corteo antifascista. Ma non dovrebbero occuparsi di mafia?

Posted by Luca Marsella on Mittwoch, 8. Februar 2017

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here