Matteo Balistreri, stella dell’Ostiamare muore in un tragico schianto sull’Ardeatina

3/2/2017 – Una giovane vita spezzata. Un giovanissimo che si avviava sulla strada che lo avrebbe sicuramente fatto diventare famoso ma che ieri ha perso la vita in un terribile incidente avvenuto poco dopo le 11,30 in via di Porta Medaglia, all’incrocio con via Ardeatina. Ennesima vittima della strada è stato Matteo Balistreri, 18enne attaccante della Juniores Nazionale dell’Ostiamare, deceduto a causa delle lesioni riportate nello scontro tra il suo Honda Sh blu e un tir. Nell’incidente a restare coinvolta anche una Renault Laguna. Se per gli occupanti dei due veicoli l’urto si è risolto senza ripercussioni altrettanto non è accaduto per Matteo che disarcionato dallo scooter ha urtato violentemente in terra. Immediati i soccorsi, allertati dagli automobilisti coinvolti nell’incidente. Le condizioni del 18enne fin dall’inizio sono apparse gravissime. Trasportato all’ospedale al San Camillo in codice rosso, il giovane calciatore è stato ricoverato in prognosi riservata. Una lotta disperata quella dei medici per salvagli la vita. Tutto inutile il cuore di Matteo ha infatti smesso di battere durante la notte. Nel frattempo ad intervenire sul luogo dell’incidente gli agenti del IX Gruppo Eur della polizia locale di Roma Capitale che hanno chiuso la strada fino alle 16,45 e sequestrato i mezzi coinvolti nell’incidente.
Matteo era molto conosciuto ad Ostia per il suo ruolo nell’Ostiamare dove era arrivato a dicembre e che lo avevano visto già tra i convocati con la nazionale Under 18 di Lega Pro. «Abbiamo pregato, abbiamo sperato, ma purtroppo è arrivata la notizia che tutti non volevamo arrivasse. – scrive sul proprio profilo Facebook la società biancoviola – Il tuo sorriso, la tua umanità, il tuo talento, mancherà e mancherà ai tuoi compagni, al mister, ci mancherà a tutti.  Siamo certi che ora sarai lassù a correre e segnare, e a goire come fatto nelle tue prime apparizioni con la maglia dell’Ostiamare. Siamo certi che brillerai angelo biancoviola, brillerai di una luce meravigliosa. Noi ti ricorderemo, con addosso il dolore di una perdita umana e sportiva importante. Ma…Non è giusto. Ciao Matteo, riposa in pace».

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here