Infernetto, chiede il pagamento di un debito e devasta il giardino di due 50enni

21/2/2017 – I carabinieri della Stazione Casalpalocco sono intervenuti su richiesta di due coniugi 50enni in via Bossi all’Infernetto, dove uno sconosciuto aveva messo a soqquadro il giardino esterno alla loro abitazione, spaccando vasi, attrezzi e varie suppellettili, reclamando il saldo di un debito di gioco contratto dal figlio dei due. L’uomo, subito dopo, si era allontanato, forse con un complice. Poi, mentre le vittime della sua foga distruttiva erano appena giunte in caserma per denunciare l’accaduto, si è reso necessario anche l’intervento dei vigili del fuoco, dopo che, incredibilmente, uno scooter di proprietà del denunciante, ancora parcheggiato all’esterno dell’abitazione, aveva preso fuoco. I carabinieri, con la sommaria descrizione in loro possesso, si sono messi subito sulle tracce del criminale, un pregiudicato romano 40enne, rintracciandolo nella notte di domenica in prossimità della sua dimora, dove stava per rientrare, e fermandolo per il reato di tentata estorsione. Subito dopo, l’arrestato è stato portato in carcere.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here