Fermate bus pericolose, studenti a rischio sull’Aurelia

7/2/2017 – “La situazione che vivono ogni giorno i nostri studenti lungo le fermate della via Aurelia è al limite della decenza. Sono mesi che le associazioni del nord del Comune, Comitato Cittadino Granaretto, Piccolo Borgo e Crescere Insieme, denunciano questo problema: le autovetture sfrecciano a tutta velocità sfiorando i ragazzi accalcati in attesa dei mezzi pubblici”. Lo denunciano i consiglieri comunali Mauro Gonnelli, Federica Poggio e William De Vecchis. “Un fatto gravissimo al quale non è stato posto alcun rimedio. Proprio questa mattina è arrivata l’ennesima segnalazione del presidente del Comitato di Granaretto, Antonio Luccisano che da tempo si fa portavoce di questa battaglia. Una situazione comune a tante località del nord: Palidoro, la stessa Aranova, tutte con lo stesso problema. Il piano di messa in sicurezza delle fermate autobus, al di là dei vuoti annunci di questo o quell’assessore, è fermo ormai da tre anni. A farne le spese ci sono decine e decine di studenti che ogni giorno si trovano abbandonati in mezzo a una strada ad altissimo scorrimento senza alcuna protezione e alcun sostegno da parte di un’amministrazione comunale sempre più assente, preoccupata esclusivamente di sperperare soldi in finte inaugurazioni e progetti fantasma invece di lavorare a migliorare un Comune inchiodato”.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here