Crisi aeroporto, l’opposizione presenta la richiesta per un tavolo di crisi

21/2/2017 – “Questa mattina ho presentato una richiesta formale diretta al sindaco Esterino Montino e a tutti i capigruppo del consiglio comunale, per la costituzione di un tavolo permanente di crisi composto dai rappresentati istituzionali della Regione Lazio, dei Comuni di Roma e di Fiumicino e dalle sigle sindacali”. Lo dichiara il consigliare comunale William De Vecchis. “Tutto questo per monitorare le tante crisi aziendali che interessano l’aeroporto di Fiumicino e mettere in atto le azioni più incisive possibili per evitare una nuova emorragia occupazionale. Il Leonardo Da Vinci deve tornare a essere un bacino stabile e non un terreno dove le porcherie del Job’s Act e la deregulation dei mercati creano lavoratori precari e senza futuro. Abbiamo a due passi da casa nostra, nolenti o volenti, la più grande azienda del territorio e del centro sud Italia. Migliaia di famiglie di Fiumicino – conclude De Vecchia – lavorano e vivono grazie al Da Vinci. Ed è dunque nostro dovere salvaguardarle mettendo sul tavolo proposte e soluzioni”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here