Cadavere impigliato tra le reti nel Tevere

19/2/2017 – Il corpo privo di vita di un uomo è stato trovato ieri nel Tevere impigliato in alcune reti da pesca in via della Torre Clementina nei pressi del civico 70. Sul posto gli agenti della polizia di Stato e la scientifica poco dopo le 11. A quanto riferito non vi sarebbero segni di violenza sul corpo.
Si tratterebbe di un quarantenne tunisino la cui scomparsa era stata denunciata qualche giorno fa. L’uomo sarebbe stato riconosciuto da un conoscente. La salma è stata portata all’obitorio del Verano. Dalle prime verifiche le cause del decesso sarebbero accidentali.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here