Terremoto, Calicchio: “Nessun problema nelle scuole. Studenti fuori in via precauzionale”

18/1/2017 – “Non appena sono state avvertite le tre scosse di terremoto che hanno colpito il centro Italia al confine tra Lazio ed Abruzzo ci siamo messi in contatto con i dirigenti scolastici dei plessi ricadenti nel Comune di Fiumicino”. Lo afferma l’assessore alla Scuola del Comune di Fiumicino, Paolo Calicchio. “In alcuni istituti, per motivi di sicurezza, gli studenti sono stati fatti uscire dalle classi e riuniti negli spazi all’esterno delle scuole: una misura di prevenzione del rischio sismico adottata da alcuni presidi. Dalle prime informazioni non risultano danni nelle scuole ricadenti nel nostro territorio. In caso di segnalazioni da parte dei responsabili delle strutture scolastiche di eventuali problemi sarà nostra cura fare i dovuti accertamenti insieme agli enti preposti, così come già accaduto agli inizi di novembre quando, a seguito del terremoto a Norcia, sono stati effettuati dei sopralluoghi da parte di tecnici specializzati”. 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here