Sinistra Italiana X Municipio: Convocata la Commissione Ambiente di Roma Capitale, dopo le tante promesse elettorali del M5S mancano ancora all’appello le scelte di indirizzo politico

16/1/2017 – “Oggi si è riunita, presso l’aula Consiliare Massimo di Somma nel Municipio X, la Commissione Capitolina Ambiente con all’OdG le questioni inerenti il verde pubblico della città e del Municipio X. Una differenza fondamentale, questa ultima, in quanto il nostro Municipio è l’unico di Roma Capitale ad avere autonomia amministrativa relativamente alle politiche legate al mantenimento e alla cura del verde pubblico, il famoso decentramento del verde”. Lo dice Marco Possanzini per Sinistra Italiana X Municipio. “Questa condizione amministrativa che rende il nostro Municipio unico rispetto al resto della città, a quasi otto mesi dalla elezione della Sindaca Raggi, ancora non è chiara ad alcuni Consiglieri Comunali di maggioranza, presenti in commissione, che continuano a fare una imbarazzante confusione. Ci sarebbe da ridere se non ci fosse da piangere. Nel nostro Municipio, relativamente al mantenimento del verde pubblico, c’è una carenza di organico spaventosa, con 11 operatori addetti, dall’età media altissima, una carenza assoluta di strumenti essenziali e quei pochi in dotazione sono in larga parte fuori uso in quanto necessitano di manutenzione per essere utilizzabili ed in fine investimenti assolutamente inadeguati per fronteggiare l’ordinaria gestione, figuriamoci le emergenze. Tutto ciò determina la mancanza totale di programmazione degli interventi definendo quello stato di degrado e abbandono che quotidianamente vediamo nel nostro territorio. Davanti ad una situazione di questo tipo è intollerabile, da parte del M5S, continuare a non decidere nulla rimandando sempre a data da destinarsi qualsiasi provvedimento, qualsiasi impegno preso. Relativamente ai PVQ, nello specifico quello di Madonnetta oramai preda di atti vandalici, dopo le promesse fatte dal Capogruppo Paolo Ferrara, che è anche Vicepresidente della Commissione Ambiente, non si è arrivati a nessuna conclusione concreta, nessun indirizzo politico è stato confermato, nessun impegno è stato preso. Il rodaggio è terminato. Dopo otto mesi dall’insediamento della Giunta Raggi è inaccettabile e vergognoso che si continui con i rimpalli di responsabilità”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here