Ponte 2 Giugno, Montino: “Continua il lavoro sulla nuova struttura”

27/1/2017 – Continuano i lavori sul Ponte 2 Giugno. Ieri, 23° giorno dall’inizio delle attività, si è lavorato per completare la messa in opera delle passerelle pedonali che hanno una pavimentazione in doghe resistenti agli agenti atmosferici e delle griglie che dividono la parte carrabile dalle due passerelle pedonali.  “Durante il mio sopralluogo di oggi – dichiara il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino – ho verificato che la ditta incaricata dei lavori continua con il fissaggio di viti e bulloni che uniscono le diverse parti del Ponte. A questo proposito desidero rispondere a una richiesta di chiarimenti arrivata da alcuni cittadini. Vengono utilizzate diverse chiavi dinamometriche attraverso le quali si può controllare il serraggio. Sull’impugnatura di ogni chiave viene infatti riportata una scala graduata che indica la coppia di serraggio in Nm (Newton per metro). Gli addetti ai lavori stanno utilizzando tre chiavi che assicurano un serraggio da 300 a 700 Nm, da 700 a 1500 e da oltre 1500 Nm. Altra domanda sulla quale è necessario fare chiarezza, quella della luce dall’acqua, ovvero lo spazio di passaggio per le imbarcazioni a ponte abbassato che, secondo alcuni, sarebbe inferiore rispetto al passato. Dopo approfondite verifiche sono emerse le seguenti informazioni: la trave continua (quella perpendicolare rispetto alla fossa Traianea) è più alta di quella precedente di 18 cm.  Il massetto sul quale poggia la suddetta trave è più basso di 10 cm. Tra un massetto e l’altro ci sono circa 4 metri di larghezza. Uno spazio di 4 metri, quindi, che può contare su un’altezza maggiore anche per il passaggio delle piccole imbarcazioni da diporto a ponte abbassato”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here