Fiumicino, sopralluogo al nido coni Zugna, alla scuola media e alla pista ciclabile di Focene

24/1/2017 – È stata una mattinata di sopralluoghi nei cantieri sul territorio, quella trascorsa dal sindaco di Fiumicino Esterino Montino e dall’assessore ai Lavori Pubblici Angelo Caroccia.  Prima tappa: il cantiere per il nuovo asilo nido che si sta realizzando in via Coni Zugna, che nel febbraio del 2015 subì uno stop a causa di un improvviso crollo di una parte del solaio in costruzione. Si tratta di una struttura di 2500 metri quadrati in grado di ospitare 60 bambini, con 3 sale gioco, 3 sale mensa, 3 sale riposo e 3 sale per il cambio dei bambini. Una per ogni ciclo di età: lattanti (0-1 anno), semidivezzi (1-2 anni) e divezzi (2-3 anni). Al centro della struttura verrà realizzato un giardino d’inverno con ampie vetrate che servirà sia come ulteriore sala da gioco per i bambini, sia come spazio per spettacoli, recite e attività varie. “È ripresa – ha spiegato il sindaco Montino – la costruzione del nuovo asilo di via Coni Zugna, dopo il crollo all’inizio del 2015 e dopo che l’Amministrazione comunale ha emesso il provvedimento di risoluzione contrattuale con la ditta incaricata dei lavori per grave inadempimento (violazioni alle norme di sicurezza nei cantieri). Ma c’è voluto tempo per ripartire, perché nel frattempo ci sono stati ricorsi e la sentenza del tribunale che ha confermato la validità del provvedimento del Comune. Adesso la seconda impresa che era in graduatoria per l’appalto si è resa disponibile a completare l’asilo. È una struttura molto ampia, moderna e con tutti i comfort, con ampi spazi di socializzazione e gioco sia all’aperto che al chiuso. Spero sia pronta per i primi mesi del prossimo anno”. “Il cantiere – ha aggiunto l’assessore Caroccia – ha riaperto il 2 dicembre scorso e sta andando avanti a pieno regime. È stata puntellata tutta la struttura e stiamo andando avanti con la parte nuova, gettata da poco. I giorni stimati per ultimare i lavori erano 600, ma vanno considerati i giorni di stop, adesso man mano vogliamo recuperare questo ritardo. A tal fine abbiamo messo più squadre al lavoro per dare al più presto una risposta fondamentale alla cittadinanza, che da tempo aspetta quest’opera”. La visita per cantieri è poi proseguita a Focene, prima alla nuova scuola media di Focene, i cui lavori sono stati da poco ultimati e che è in attesa di essere inaugurata, poi al nuovo tratto di pista ciclabile che collegherà la pista di via Coccia di Morto al parcheggio di via delle Fissurelle, passando lungo fiume in via delle Acque basse.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here