Fiumicino, Ponte 2 Giugno, aprire via del ponte di Tor Boacciana e riaprire la svolta su via dell’aeroporto e via Trincea delle Frasche

12/1/2017 – “Questa amministrazione deve farci capire se il suo obiettivo è migliorare la vita dei cittadini o peggiorarla. Non solo la decisione di iniziare i lavori sul Ponte 2 Giugno in pieno inverno. Ora, dopo aver chiuso via del Ponte di Tor Boacciana che sta creando disagi su disagi, ora viene sbarrata anche la svolta da via dell’Aeroporto a via Trincea delle Frasche”. Lo dichiarano i consiglieri comunali Mauro Gonnelli, Federica Poggio, William De Vecchis e Raffaello Biselli. “Ancora più scellerata è la decisione di continuare a far alzare la Passerella pedonale, l’unico attraversamento esistente che unisce le due sponde del Tevere tra Fiumicino e Isola Sacra e non in perfette condizioni. Cosa questa che mette a rischio paralisi la città, e ha bloccato decine e decine di studenti e famiglie che hanno dovuto attendere sotto la pioggia e il maltempo il riallineamento dei due bracci. Il 7 dicembre scorso, durante la conferenza dei servizi, avevamo presentato una serie di proposte: navette dedicate per chi svolge attività sportive o per gli studenti delle scuole del territorio, mezzi 118 attrezzati per intervenire celermente in casi di urgenza a Fiumicino e Focene, stop all’alzata della Passerella, l’apertura di via dei depuratori e la non chiusura dell’immissione tra via dell’Aeroporto e via Trincea delle Frasche. Far slittare i lavori in estate, a scuole chiuse, cosa che avrebbe attenuato i disagi senza colpire le attività balneari che si trovano all’Isola Sacra. Purtroppo come al solito nessuno c’ha dato retta e i risultati sono sotto gli occhi di tutti”.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here