Bordoni – Masi (FI): “Cittadini liberi di manifestare, il Commissariamento un danno per il territorio” 

22/1/2017 – “Il Commissariamento per mafia di Ostia è stato un atto voluto dal Partito Democratico per coprire gli scandali interni. Abbiamo agito con interrogazioni parlamentari, chiesto e ottenuto incontri con il Prefetto, siamo intervenuti in assise nazionali e romane ponendo il problema in primo piano. La nostra posizione è chiara, è contro una decisione scellerata che ha indebolito l’immagine del nostro Litorale colpendo le attività produttive e minando lo sviluppo di un territorio chiave per la Capitale”. Lo dichiarano Davide Bordoni, coordinatore romano e presidente del gruppo di Forza Italia in assemblea capitolina e Mariacristina Masi coordinatore di Forza Italia in X Municipio. “La manifestazione civica è un momento importante di democrazia, parola posta in stand by da una sinistra sempre più autoritaria. Siamo affini con la piazza nell’intento di risvegliare l’orgoglio cittadino. Stiamo sensibilizzando tutto il nostro apparato, a qualsiasi livello, per restituire insieme dignità al X Municipio e costruire, con persone perbene e competenti, un futuro di “buona politica”. Già a partire dai prossimi giorni incontreremo categorie e comitati per lavorare ad un programma di rilancio. Ostia è piena di cittadini liberi, sono liberi i manifestanti di organizzare e partecipare, siamo liberi noi di scegliere altre strade per esprimere il dissenso, è libero anche il PD di continuare ad infangare la nostra gente, quindi il profilo che si descrive del nostro territorio è a dire poco allucinante e non corrispondente al vero”. 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here