Un Natale sotto segno del teatro, sport, musica e presepe vivente

12/12/2016 – Teatro, musica, sport e presepe vivente: tutto questo e ancora di più è il calendario delle manifestazioni natalizie organizzato dalle associazioni del territorio e dalla Pro Loco e patrocinato dall’Amministrazione comunale. “Anche quest’anno  – ha detto l’assessore alla Cultura di Ladispoli, Francesca Paola Di Girolamo – grazie al prezioso lavoro degli operatori culturali del territorio, Ladispoli può contare su molteplici iniziative per il periodo delle feste. L’apertura del teatro auditorium Freccia, se pur con i limiti di una struttura nascente che contiamo di superare da inizio 2017, sposta iniziative come gli spettacoli di fine anno delle scuole in uno spazio pubblico di rilievo. Musica, teatro, proiezioni e galà: un’offerta variegata per trascorrere insieme le feste natalizie. Un grande ringraziamento va all’Ala Servizi per il prezioso e costante lavoro all’interno della struttura, all’ufficio Cultura del comune di Ladispoli e a tutti gli amministratori coinvolti a vario titolo nell’organizzazione di questi eventi. Un ringraziamento ancor più speciale va alla Pro Loco Ladispoli, al consigliere delegato Fabio Ciampa per l’enorme contributo dato e ai volontari del gruppo Angeli di Ladispoli che in questi giorni stanno allestendo definitivamente la piazza ed altre aree della città”.  Si comincia martedì 13 dicembre dalle 18 all’Auditorium Massimo Freccia con il saggio di Natale dell’Istituto comprensivo Ilaria Alpi dove i piccoli musicisti della “Scuola musicale Ilaria Alpi” si esibiranno nelle più belle melodie natalizie. Giovedì 15 dicembre, sempre all’Auditorium, dalle ore 10,30 alle 12 Edoardo Vianello guiderà gli spettatori alla scoperta delle più belle fontane di Roma. Durante l’intervento-spettacolo Vianello proporrà le opere musicali create, a partire dalle suggestioni che l’acqua e le fontane di Roma possono ispirare, da grandi musicisti contemporanei, come Ennio Morricone, Stelvio Cipriani, Amedeo Minghi e Luca Barbarossa. L’ingresso è libero ad esaurimento posti. Il 16 dicembre presso la Sala Bausch del Centro di Arte e Cultura,  il 16 dicembre alle ore 21 conferenza “Tragicheffimera”  sui concetti ingannevoli dell’arte. Un percorso formativo che conduce alla scoperta del dietro alle quinte dall’azione creativa alla messa in scena di e con Cristiana Minasi regia di Cristiana Minasi e Domenico Cucinotta, aiuto regia Giuseppe Carullo produzione Carullo Minasi. Lo spettacolo ha vinto il premio E45 Napoli Fringe Festival 2013. Sempre all’Auditorium Freccia venerdì 16 dicembre alle ore 21 il duo Spadoni Paniccia presenta “Gira che ti rigira”. Una  “ruota della fortuna”, in onore ai grandi quiz televisivi, guida l’alternarsi degli otto sketch proposti da Spadoni&Paniccia. La serata è a sostegno del progetto “Adotta un angelo” della onlus Ce.R.S Centro Ricerche Studi del professor Renato Berardinelli (www.adottaunangelo.it). Il costo del biglietto di ingresso è di 10 euro. Sabato 17 dicembre  alle ore 18 all’Auditorium Freccia, l’associazione Nuove Frontiere Onlus/Parco degli Angeli presenta “Rewind” frutto di un percorso laboratoriale di arti performative rivolto ad un gruppo di ragazzi disabili e normodotati che si esibiranno sul palco del’Auditorium accompagnati dalle ragazze di “Non è la Rai”. Ingresso ad offerta libera fino ad esaurimento posti. Sabato 17 dicembre alle ore 21 presso la Sala Bausch  del Centro di Arte e Cultura, Dèjà donné rapporto occasionale di Virginia Spallarossa, Andrea Rampazzo con il sostegno Zerogrammi /Bando permutazioni. A seguire Nothing to declare /Niente da dichiarare di e con Yoris Petrillo musiche originali di Alessandro D’alessio in collaborazione con Attraversamenti multipli Festival e Teatri di Vetro Festival, produzione Cie Twain nuovi autori 2016. A seguire Il corpo in francese è sempre plurare – Tida theatre Dance con Marco Chenevier, Alessia Pinto, direttore di palco Andrea Sangiorgi Per acquisto biglietti telefonare al 3246105349. Domenica 18 dicembre in piazza Rossellini arriva Babbo Natale. Dalle 10 alle 12,30 e dalle 15 alle 12,30 i bambini potranno scrivere insieme a lui la letterina di Natale. Sempre domenica 18 dicembre alle ore 21 all’Auditorium Freccia Gran Galà, organizzato dall’assessorato allo Sport,  si tiene la quarta edizione di “Atleta dell’anno” in cui saranno premiati atleti e società sportive che si sono distinte durante l’anno per i risultati ottenuti. Tra gli ospiti della serata gli olimpionici Andrea Pellegrini e Giorgio Minisini e la cantante Yasmine Kalach. “Sono veramente contento del fatto che un’iniziativa come quella dell’Atelta dell’anno – ha detto il consigliere delegato allo sport, Fabio Ciampa – possa trovare spazio all’interno del nostro teatro. Aver contribuito attraverso la mia delega agli addobbi pubblici va sempre nella direzione di quel gioco di squadra che ritengo fondamentale per chiunque voglia misurarsi con l’amministrazione di una città”. I l teatro auditorium lunedì 19 dicembre, dalle 9 alle 13, l’associazione Margot presenta “Il piccolo principe”, un doppio spettacolo è rivolto a bambini e ragazzi, mentre martedì 20 dalle ore 21 Elana Gym presenta il saggio di fine anno di ginnastica ritmica (ingresso gratuito fino ad esaurimento posti). Mercoledì 21 dicembre alle ore 21 sul palco dell’auditorium Freccia, l’associazione Twain sarà di scena con “Il racconto del cigno” (segni fisici del quotidiano, attraverso i codici del corpo che danza da un progetto di e con Loredana Parrella – Incursioni drammaturgiche di Roberta Nicolai). A seguire Polimnia# 1- Tida Theatre danse (essere multitasking oggi è una norma della società della performance. Ideazione e interpretazione e coreografie Marco Chenevier direttore di palco Andrea Sangiorgi). Giovedì 22 dicembre alle ore 20  concerto di beneficenza per le comunità terremotate dell’orchestra “La chiave del sol” dell’Istituto comprensivo Ladispoli 1 che eseguirà brani del repertorio popolare natalizio. Il 20 e 21 dicembre Babbo Natale arriva in biblioteca dove aspetta i lettori grandi e piccini con il suo sacco pieno di doni “chiacchieroni”. Il 23 dicembre all’auditorium Freccia l’associazione Il Melodramma presenta “Gran concerto di Natale” esecuzione di brani e romanze dei più grandi operisti italiani e stranieri. Il 26 dicembre dalle 10 alle 12,30 i bambini delle scuole elementari possono realizzare il presepe vivente all’interno delle capanne costruite nel bosco di Palo. Il  26 e 27 dicembre in via dei Delfini, dalle 17 alle 19, si rinnova il miracolo della natività. Alla manifestazione, organizzata dalla Pro Loco in collaborazione con l’Amministrazione comunale, in uno scenario straordinario, prenderanno posto oltre 100 figuranti che, indossati i costumi dell’epoca, rifletteranno le immagini della Natività. Al tramontare del sole, nel bosco di Palo, si accenderanno le luci che aggiungeranno fascino e poesia ad un evento straordinario. Le arti e i mestieri dell’antica Betlemme saranno tradotti nella realtà e tra magici giochi di luce, canti e  suoni rivivrà la nascita di Gesù. Venerdì 6 gennaio “Arrivano i Re Magi” con la sfilata in costume dal piazzale della stazione fino a piazza Scarabellotto per portare le offerte alla capanna (ingresso è gratuito). All’Auditorium Freccia, giovedì 29 dicembre alle ore 21, la compagnia  “La valigia dell’Attore” presenta “Tra un manifesto e lo specchio” per la regia di Leonardo Imperi. Il costo del biglietto d’ingresso è di 12 euro intero e di 5 euro ridotto.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here