Sinistra Italiana, flash mob per chiedere le infrastrutture della stazione di Acilia Sud

24/12/2016 – Si è svolto ieri, nel Parco di Dragona “Donne Vittime del Femminicidio”, proprio davanti i cantieri fermi della nascente stazione di Acilia Sud, il flash mob “Senza Ponte Stazione a Metà”. Il cantiere della nascente stazione di Acilia Sud è fermo dal 26 Novembre. La fine dei lavori, qualora il cantiere riprenda le attività, è prevista per l’estate 2017. «Al danno si aggiunge la beffa perchè oltre al ritardo sulla consegna, questa stazione sarà completamente inutile se non verranno realizzate le opere accessorie indispensabili per la piena accessibilità della struttura. – spiega Marco Possanzini per Sinistra Italiana X Municipio – Dal progetto sembra scomparso, sebbene precedentemente finanziato, il sovrappasso pedonale per l’attraversamento della via Ostiense, via del Mare e viale dei Romagnoli. Un’opera accessoria strategica per il collegamento della stazione di Acilia Sud con i popolosi quartieri di Dragona e Dragoncello. Sono intervenuti al flash mob il Consigliere Comunale Stefano Fassina e il Senatore di Massimo Cervellini, attuale vicepresidente della Commissione Permanente Lavori Pubblici e Comunicazioni del Senato della Repubblica, entrambe esponenti di Sinistra Italiana, i quali hanno preso l’impegno di affrontare in Consiglio Comunale e in Parlamento la questione. Vigileremo, ci impegneremo e continueremo a dar battaglia fino a che non verranno realizzate tutte le opere di collegamento relative allo scalo di Acilia Sud.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here