Schianto a Centro Giano, muore il 23enne Alessandro Bianchi

2/12/2016 – Uno scontro violentissimo ha stroncato la notte scorsa la vita del 23enne Alessandro Bianchi coinvolto in un incidente avvenuto in via Casaletto di Giano a Centro Giano. Il giovane, conosciuto nel campo sportivo in quanto allenatore della Asd Campus Roma Pallanuoto di Acilia e giocatore della Tyrsenia Sporting Club, viaggiava a bordo della sua moto Honda quando a pochi metri dalla stazione di Casalbernocchi si è scontrato contro una Ford Fiesta guidata da un 22enne. Il centauro è stato sbalzato di sella per poi finire in terra. L’impatto è stato devastante. Se l’automobilista ha riportato solo qualche lieve lesione ben più gravi sono apparse e fin dall’inizio le condizioni di Alessandro. Dopo essere stato stabilizzato sul posto dal personale del 118 è stato trasportato d’urgenza all’ospedale G.B. Grassi di Ostia dove è stato ricoverato in un primo momento in codice rosso prima di essere trasferito prima al Sant’Eugenio e successivamente al San Camillo. È qui che nonostante tutte le cure dei sanitari il cuore del giovane sportivo si è fermato dopo una manciata di ore. Sul posto dell’incidente, immediatamente allertati, sono giunti gli agenti del X Gruppo Mare della Polizia Locale di Roma Capitale, che accerteranno presto le cause dell’impatto. La moto Honda e la Ford Fiesta sono stati sequestrati.

E sono in tanti adesso a piangerlo. A partire da mamma Daniela che questa mattina dopo le centinaia di messaggi di cordoglio apparsi sul profilo facebook del figlio, ex studente dell’Istituto Faraday di Ostia, ha ringraziato tutti con un semplice “Grazie a tutti, la mamma” per tornarsi poi a stringere alla famiglia e alla fidanzata di Alessandro, Cecile. A piangere il giovanissimo anche la Tyrsenia Sporting Club “Fabiana Straini”. «La società Tyrsenia S.C. tutta, il presidente Luciano Civero, l’allenatore Mario Monti, i dirigenti ed i compagni di squadra si stringono al dolore dei genitori e del fratello per la prematura scomparsa del giocatore Alessandro Bianchi, in rosa alla nostra squadra di serie B nel ruolo di CB. Cresciuto nella società del Campus Roma, nella quale rivestiva il ruolo di allenatore delle squadre giovanili, questo anno si era tesserato con entusiasmo per la nostra società, con la convinzione di poter fare un buon campionato. Ciao Alessandro, riposa in pace». A dare per prima la notizia della scomparsa del 23enne era stata una breve nota Asd Campus Roma. “Un ragazzo meraviglioso pieno di gioia di vivere, di entusiasmo per tutto ciò che faceva. Sempre presente, sempre disponibile ad aiutare. Oggi il nostro Alessandro si è trasformato nella stella più brillante del cielo. Ci seguirà sempre, in alto lassù”. E poi tanti, tantissimi amici che hanno voluto lasciare una frase, un ricordo di quell’amico conosciuto dai più come “King”. “Abbiamo avuto l’onore di conoscerlo e apprezzarlo dentro e fuori la vasca”, ricorda Lorenzo. “Nessuno si dimenticherà mai di una persona che rideva sempre, di una persona che non aveva paura di nulla, di una persona con cui hai passato dei momenti più belli della tua adolescenza”, scrive Andrea. “Ho avuto l’immenso piacere di conoscerti e di arbitrare la tua squadra di under 15 questa domenica alle Cupole”, dice Alessio.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here