Masi (FI): “In arrivo più di 8000 immigrati, Roma è al collasso e il Litorale deve puntare al proprio rilancio”

27/11/2016 – “Apprendiamo dalla stampa e dal sito della Prefettura che il 23 Novembre è stato pubblicato un bando per l’accoglienza nell’Area Metropolitana di Roma di circa 8074 immigrati“. Lo dichiara il Coordinatore ed ex Consigliere di Forza Italia nel X Municipio Mariacristina Masi. “La città di Roma, in proporzione, dovrà ospitarne il numero più considerevole. Il quadrante est di Roma sarà il più penalizzato, rischiando che la situazione, già precaria di quei quartieri, dovuta alla presenza massiccia di immigrati, peggiori e diventi incontrollabile. Il X Municipio fa parte del terzo lotto, con l’XI e il XII, i quali dovranno ospitare circa 1000 persone. Il Governo non solo si è preso la responsabilità di commissariare il Litorale della Capitale per motivi interni al PD, minandone l’economia, l’immagine, il decoro, ma continua a considerarlo come una zona di serie B. Ostia e il suo entroterra – prosegue Masi – devono puntare al proprio rilancio, non si possono penalizzare ulterioremente quartieri che sono ormai da anni abbandonati a se stessi, a causa della gestione scellerata del Partito Democratico e di un lungo commissariamento, che ha tolto voce ai cittadini. Non possiamo aspettarci che il Commissario prefettizio alzi la voce sulla necessità di evitare ulteriori arrivi nei nostri quartieri, ma muoveremo tutti i nostri riferimenti, a tutti i livelli, affinché il nostro territorio sia quantomeno esonerato da ulteriori fenomeni che possano minare la tranquillità dei quartieri residenziali dell’entroterra e lo sviluppo turistico del Lido. Il Sindaco Raggi – conclude – è stato un fantasma in questi mesi, non l’abbiamo né visto, né sentito, se non per nomine, molte delle quali, trasformate in gaffe, sono durate poche ore. Ci auguriamo che, in questo caso, si faccia portavoce dei romani e non subisca passivamente le iniziative di questo Governo irresponsabile”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here