L’insegnante è assente? Il X Municipio non manda la supplente

28/11/2016 – Cosa accade nelle scuole dell’infanzia del X Municipio quando le maestre di ruolo sono ammalate? Accade che i bambini vengono rimandati a casa o divisi tra le altre aule perchè dall’ufficio scuole di via Claudio non vengono inviate le supplenti. Una situazione che si verifica da oltre un anno lasciando la gestione dell’emergenza alla buona volontà delle insegnanti in servizio. Una situazione che nei giorni scorsi dopo l’ennesima giornata di disagio ha portato alcune famiglie della scuola dell’infanzia Araba Fenice a prendere carta e penna e ad inviare una mail di protesta non solo ai responsabili del settore scolastico del municipio ma anche al prefetto Vulpiani e al sindaco Raggi. “Anche oggi nessuna supplente è stata inviata nella scuola in sostituzione delle insegnanti assenti. Le insegnanti – scrivono – hanno cercato di tamponare la situazione ma la situazione si ripeterà se non verranno adottati provvedimenti. La situazione è veramente insostenibile da parte di tutti. È inammissibile non prevedere supplenti nel caso di insegnanti malate, ma è del tutto inaccettabile non gestire la nomina di supplenti a copertura delle assenze di insegnanti impegnate a partecipare a corsi di aggiornamento, programmati con largo anticipo dalla direzione. È comprensibile la gestione dell’imprevisto ma – proseguono – la programmazione non dovrebbe assolutamente impattare sul buon funzionamento delle attività scolastiche, tanto meno riversarsi sugli impegni lavorativi dei genitori, che si vedono costretti a gestire le inadempienze del sistema scolastico, creando problemi sul proprio posto di lavoro, con conseguente dispendio di ferie e permessi. Non sappiamo bene quale sia la problematica, ci è stato risposto più volte che il X Municipio è commissariato, è vero ma non è un’attenuante e comunque commissariato o meno – concludono – c’è una dirigenza, personale qualificato che in quanto tale deve fornire una pronta risposta a questo disservizio”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here