Fiumicino, spacciava durante il giro di consegne. In manette 34enne romano

14/11/2016 – Proseguiva a spacciare nonostante sottoposto alla misura dell’avviso orale. Provvedimento adottato dal Questore di Roma nemmeno un mese fa a seguito dei diversi episodi di microcriminalità dei quali l’uomo, un romano di 34 anni, si era reso responsabile. Sono stati gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Fiumicino ad arrestarlo sorprendendolo durante lo svolgimento del suo lavoro. Infatti R.D. – queste le sue iniziali – era dipendente di una società di spedizioni; durante i giri per le consegne con il furgone della ditta spacciava però marijuana. Da risultanze emerse a seguito di indagini sullo spaccio di droga gli investigatori sabato mattina lo hanno intercettato a bordo del mezzo; apparso nervoso e agitato durante l’esibizione dei documenti ha detto ai poliziotti di essere in possesso di un solo grammo di droga per uso personale. Perquisendo il furgone però gli agenti hanno trovato – nascosti sotto il bracciolo del sedile – 100 grammi di marijuana ed un bilancino di precisioneAccompagnato negli uffici del Commissariato ed al termine degli accertamenti di rito, l’uomo è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here