Casaletto di Giano: residenti ed Ama riqualificato il parcheggio della stazione

28/11/2016 – Il comitato di quartiere e gli abitanti di Casaletto di Giano–Case Basse, di concerto con la direzione e operatori Ama del X Municipio, hanno dedicato la giornata di sabato a riqualificare l’area di parcheggio nuova della stazione ferroviaria Casalbernocchi della linea Roma-Ostia. La mattina è iniziata con un sopralluogo dell’area effettuato con Adriano Giacimenti (direzione Ama X Municipio), racconta Paola Veronese del CdQ Casaletto di Giano, soffermandoci in particolare sulla discarica abusiva di calcinacci che delinquenti hanno creato probabilmente approfittando delle ore notturne, e che dovrebbe essere rimossa entro breve. Prima dell’ora di pranzo, gli operatori AMA hanno completato lo sfalcio d’erba e canne non solo del passaggio pedonale che corre parallelo alla via Ostiense e che collega via del Casaletto di Giano al semaforo pedonale della stazione, ma anche della grande aiuola al centro della rotonda in fondo al parcheggio. Il passaggio pedonale è utilizzato dai residenti non solo per andare a prendere il treno, ma anche per portare i bambini alle scuole elementari e medie di Casalbernocchi. È la seconda volta da quest’estate che Ama si occupa di liberare dalle erbacce e canne questo stretto camminamento rendendolo fruibile da parte dei cittadini. Nel pomeriggio, con i volontari di zona, continua Veronese, ci siamo occupati di liberare dalle canne un tratto del perimetro dell’area parcheggio, proseguendo poi col ripulire il lati di via del Casaletto di Giano nel tratto via Ostiense-Ponte Ladrone, raccogliendo più di dieci sacconi neri d’immondizia. Dall’inizio di quest’estate, i volontari di zona hanno dato vita a più di otto interventi di ripulitura delle aiuole a passaggi pedonali delle due aree parcheggio della stazione di Casalbernocchi con l’eliminazione di oltre 150 sacchi di erbacce ed immondizia. “È nostra intenzione continuare ad organizzare interventi in collaborazione con Ama in maniera sistematica fino al ripristino completo del decoro dei luoghi in cui viviamo. Per quanto concerne gli incivili che buttano spazzatura in giro e creano discariche abusive, non solo abbiamo fatto richiesta alle forze dell’ordine di intensificare le ronde particolarmente nelle ore serali e notturne, ma sempre più residenti stanno aderendo all’iniziativa ‘Controllo del vicinato’ che ci consente una più rapida segnalazione e denuncia di atti illeciti ed infami come questi”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here