Bidello arrotondava lo stipendio coltivando marijuana in casa

19/11/2016 – Fermo alla fermata dell’autobus, è stato notato ieri pomeriggio dagli agenti della Polizia di Stato del commissariato di Ostia. L’uomo, impiegato come “operatore scolastico”, presso un Istituto Comprensivo e noto alle forze dell’ordine per i suoi trascorsi giudiziari legati allo spaccio di stupefacenti, è stato così fermato dai poliziotti per un controllo. Perquisito, è stato trovato in possesso di alcune dosi di hashish nascoste all’interno di uno scontrino fiscale. I successivi controlli dei poliziotti a casa dello stesso hanno portato alla scoperta di una vera e propria serra costruita con pannelli in cartongesso e coibentata da fogli di alluminio sia sulle pareti che sul soffitto. Presente inoltre un sofisticato impianto di areazione, lampade alogene e 36 vasi con altrettante piantine di marijuana alte circa 20 cm. Già nel 2011 l’uomo, identificato per R.L. 49 anni era stato arrestato per lo stesso reato. Accompagnato negli uffici del commissariato l’uomo è stato arrestato per coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here