Violenta scossa di terremoto avvertita in tutta la capitale

26/10/2016 (ore 21:18) – Nuova scossa di terremoto avvertita. L’intensità della scossa delle 21,18 secondo la protezione civile sarebbe di intensità 5,9 negli stessi comuni di quella delle 19,11. Le mura di Castelsantangelo sul Nera sarebbero crollate. A Roma sarebbero stati registrati alcuni crolli alla Farnesina. Il Ministero degli Esteri a Roma a seguito della forte scossa di terremoto è stato evacuato e il personale è sceso nel piazzale antistante. È stata la stessa Farnesina a comunicarlo.

(ore 19:11) Una violenta scossa di terremoto è stata avvertita chiaramente poco fa (ore 19,11) in tutta la Capitale. La scossa, di magnitudo 5.4, ha colpito con maggiore intensità tutte le Marche, dalle zone terremotate dell’Ascolano ad Ancona, a Fabriano e Pesaro. L’epicentro tra i comuni di Castelsantangelo sul Nera, Visso, Ussita e Preci, nella zona della Val Nerina nei Monti Sibillini, in provincia di Macerata. Molte persone sono uscite di casa spaventate. Numerose segnalazioni anche da Ostia dove i lampadari hanno ballato e molte persone spaventate sono scese in strada. Scosse di terremoto avvertite anche nel Comune di Fiumicino dove è stata attivata l’allerta della Protezione Civile di Fiumicino. Il numero di telefono 06.6521700 attivo h24. Alcune crepe sono state segnalate in alcuni palazzi della capitale, alcuni crolli invece a Visso dove due persone sono rimaste ferite. Già nel primo pomeriggio, poco dopo le 17, una scossa era stata avvertita distintamente in tutta la Capitale.

SEGUONO AGGIORNAMENTI

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here