Fregene, giochi della scuola “sequestrati”

24/10/2016 – “Nei giorni scorsi, su segnalazione di molti genitori e maestre, insieme al rappresentante di classe Ilaria Di Curzio e al vicepresidente dell’associazione Crescere Insieme, Emilio Erriu, ho fatto un sopralluogo nella scuola San Giusto di Fregene. Da marzo del 2016 gran parte del giardino e dell’area giochi è interdetta ai bambini e transennata per motivi di sicurezza. Il problema è che da allora nessuno è mai intervenuto per sistemare l’area e dare nuovamente la possibilità ai bambini dell’elementare e della materna di poter giocare all’aria aperta”. A denunciarlo è Roberto Severini, presidente dell’associazione Crescere Insieme. “I due parchi gioco, dal giorno dell’inaugurazione, secondo quanto segnalato dalle famiglie e dai rappresentanti dei genitori, non sono mai stati manutenuti, nemmeno per lo sfalcio dell’erba. Poi a marzo 2016 alcuni tecnici comunali hanno transennato le due aree chiudendole. Sono passati sette mesi da quel giorno ma nulla è stato fatto per riportare la situazione alla normalità. I bambini per tutta la primavera e l’estate hanno giocato in uno spazio mattonato di 20 metri quadrati. Le piante e gli alberi non vengono potati da anni, tanto che i rami sbattono pericolosamente sui vetri delle classi. L’area transennata poi è uno schiaffo ai diritti dei nostri figli. Basterebbe poco: – prosegue – installare un pavimento gommato a protezione del pericolo e restituire i giochi, oggi ‘sequestrati’, ai bambini. Come associazione ci siamo immediatamente mossi facendo presente all’amministrazione il problema. Abbiamo trovato comprensione e disponibilità. Speriamo che si tramutino presto in lavori di messa in sicurezza, noi rimaniamo vigili”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here