Civitavecchia, tre persone in manette in poche ore

28/10/2016 – Ieri, in poche ore, i Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia hanno arrestato un 25enne romano per evasione, un 48enne romano in esecuzione di un ordine di carcerazione ed hanno denunciato in stato di libertà un 27enne di Cerveteri, per furto aggravato. Al termine di mirata attività info-investigativa, i Carabinieri della Stazione di Cerveteri e quelli dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Civitavecchia hanno rintracciato e arrestato il 25enne che, lo scorso 23 ottobre, si era illegittimamente allontanato dalla sua abitazione di Cerveteri, dove era sottoposto agli arresti domiciliari, facendo perdere le sue tracce. I Carabinieri sono riusciti a localizzare il suo covo in un’abitazione in zona Bufalotta, a Roma, dove è stato prontamente raggiunto e bloccato. È stato portato in caserma e trattenuto in attesa del rito direttissimo. I Carabinieri della Stazione di Ladispoli hanno arrestato il 48enne, già noto alle forze dell’ordine, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Civitavecchia. Il malvivente, responsabile di vari reati commessi negli ultimi anni e sul quale pendeva una sentenza definitiva di condanna, è stato fermato e accompagnato in carcere a Civitavecchia, dove sconterà la sua pena. Inoltre, sempre i Carabinieri della Stazione di Cerveteri, ad esito delle immediate indagini avviate a seguito del furto consumato presso l’Istituto Comprensivo Scolastico “Salvo D’Acquisto” di via Palo Laziale, hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria per furto aggravato, il 27enne, individuato quale autore del reato. Intervenuti presso l’ istituto scolastico, i Carabinieri avevano riscontrato che, nel corso della notte, ignoti, dopo aver forzato gli infissi, si erano introdotti all’interno dei locali, asportando 4 personal computer e 1 monitor. Il sopralluogo eseguito dai Carabinieri ha consentito di rilevare importanti e varie tracce dell’autore del reato che, messe in correlazione con altre informazioni assunte, li hanno condotto a casa dell’uomo. Lì i Carabinieri lo hanno fermato e hanno rinvenuto e recuperato tutta la refurtiva, che è stata già restituita all’istituto scolastico. Il ladro è stato deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria, alla quale dovrà rispondere del reato di furto aggravato.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here