Litorale, le meduse giganti invadono le spiagge (FOTO)

19/10/2016 – Una vera e propria invasione quella che in questi giorni sta avvenendo sul tutto il litorale romano. Da Ostia, passando per Marina di San Nicola, senza tralasciare Ladispoli e Santa Marinella sono numerose le segnalazioni di meduse giganti e non che trasportate dalle onde si sono spiaggiate sugli arenili. Se ormai da giorni le meduse di dimensioni tradizionali stanno ricoprendo le spiagge lidensi, quelle “fuori misura” hanno invece scelto il Litorale nord. L’ultimo avvistamento in ordine di tempo è quello avvenuto a Torre Flavia dove gli esemplari extra large sono stati notati da chi percorreva la spiaggia. Presenze non nuove per il litorale romano. Ancora prima lo scenario era stato Punta Rossa nella zona di Marina di San Nicola. Una trentina di meduse xl, accompagnate da esemplari di dimensioni normali, erano infatti state notate lungo la costa fino a Ladispoli. Un allarme che arriva fortunatamente in un periodo dell’anno in cui la presenza di bagnanti è quasi assente e che quindi comporta un limitato rischio di ustioni derivanti dal contatto con i tentacoli. Nel corso degli anni le spiagge romane sono state più volte visitate dalle meduse blu. Le “Velella velella” o le “barchette di San Pietro”, celenterati carnivori che si nutrono di placton, normalmente vivono nelle acque calde del Mar Rosso e spesso a causa dell’aumento delle temperature risalgono il Mediterraneo fino a raggiungere le acque italiane e da qui, spinte dalle mareggiate, le nostre coste. Ma non sono solo le meduse ad aver suscitato la curiosità dei bagnanti per dimensioni eccezionali.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here