Lotta allo spaccio, fine settimana di arresti dei carabinieri

18/10/2016 – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Ostia e della Stazione di Acilia, nel corso del week-end, hanno arrestato tre persone per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. Il primo controllo è stato svolto venerdì dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, a Fiumicino, in zona Isola Sacra, dove è stato controllato un 36enne, di origini calabresi, con precedenti, senza una dimora fissa. L’uomo che è apparso subito sospetto e così i militari hanno deciso di ispezionare la sua auto all’interno della quale sono state trovate 7 dosi di cocaina già pronte per lo spaccio e la somma in contanti di 655 €. Droga e soldi sono stati sequestrati e il pusher vagabondo è stato arrestato. La sua auto, sprovvista di copertura assicurativa è stata sequestrata. Sabato pomeriggio invece ad operare sono stati i Carabinieri della Stazione di Acilia, che hanno fermato due ragazzi, uno italiano, classe ’95, pregiudicato ed uno rumeno, classe ’94, mentre viaggiavano a bordo di una Smart. Dal controllo eseguito all’interno del veicolo è stato rinvenuto un involucro di plastica con all’interno 8 dosi di cocaina già confezionate, pronte per essere cedute a terzi in cambio di denaro. La successiva perquisizione domiciliare ha consentito di rinvenire a casa di uno dei due anche una banconota da 500 € ottimamente falsificata che è stata sequestrata insieme alla droga. Anche per i due giovani sono scattate le manette con l’accusa di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio e di introduzione nello stato di banconote false. Dopo la convalida dell’arresto i due sono stati rimessi in libertà in attesa delle ulteriori fasi del dibattimento.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here