Con il figlio neonato portano a segno un furto

8/10/2016 – Due volti già visti quelli che ieri mattina hanno portato a segno un furto con destrezza all’interno della gioielleria Arte Orafa di via Achille Montanucci a Civitavecchia. Ed ora grazie alle immagini del sistema di sorveglianza a circuito chiuso che ha ripreso tutta la scena è caccia ai “Bonnie e Clyde”. La coppia poco dopo le 11 di ieri si è presentata alla porta della gioielleria. Lui alto e robusto, lei più minuta e con indosso un cappellino ha in braccio un bimbo di poco più di un anno. Entrati nel negozio i due chiedono di vedere alcuni bracciali e collane d’oro. Come da richiesta la dipendente ha quindi estratto il “rotolo” dei gioielli che la coppia ha passato al setaccio. Qualche parola da parte della donna ma a dirigere la conversazione è il compagno che fa domande sui preziosi mostrati. La coppia, in un “modus operandi” certamente collaudato, ad un certo punto sceglie il gioiello che la titolare prende per incartarlo. L’espositore di stoffa viene richiuso e lasciato sul bancone, forse incautamente, i pochi attimi necessari per concludere l’acquisto. Mentre l’uomo estrae di tasca il portafoglio per saldare il dovuto con l’altra mano spinge di lato il “rotolo” di gioielli sul quale prontamente la compagna stende la giacca che aveva con se. Approfittando poi di un altro momento in cui la titolare si gira per mettere i soldi in cassa la donna riprende il giacchetto e lo ripone sotto al figlio. Tutto senza la minima esitazione. Poi i saluti e la coppia imbocca l’uscita velocemente. È solo dopo una manciata di minuti che l’esercente si accorge del furto e contatta i Carabinieri per dare l’allarme. Mentre i militari indagano la donna ha deciso di diffondere le immagini delle videocamere che hanno immortalato in maniera chiara i volti dei due malviventi nella speranza di rintracciare la refurtiva.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here