Fiumicino, aggrediti con bastoni e tirapugni gli artisti del circo Rony Roller

7/10/2016 – Un’aggressione in piena regola arrivata al culmine di un periodo di tensione legato alla presenza del circo Rony Roller che alla fine del mese scorso si era esibito a Fiumicino. Una presenza contestata duramente sui social e in tutto il comune perché il tendone porta in scena anche spettacoli dove ad esibirsi sono animali. Vittime del pestaggio alcuni artisti del circo che domenica 25 settembre sono stati aggrediti poco dopo le 22,30 mentre si trovavano al Mc Donald’s di via del Faro dove si erano recati al termine dello spettacolo. L’episodio per paura di ripercussioni è stato reso noto dalla famiglia dei feriti solo ieri quando ormai il circo aveva lasciato il territorio di Fiumicino. «Lì – spiega Daniela Vassallo titolare insieme ai fratelli del circo – sono stati prima importunati e poi nel vicino parcheggio sono stati aggrediti con bastoni e tirapugni da un gruppo di teppisti del posto. Anzi a dirla tutta la banda è conosciuta da tutto il quartiere per episodi di gravissime aggressioni. Infatti nei giorni successivi ai fatti, tantissime persone del posto sono venute a darci i nomi di tali soggetti. Ovviamente abbiamo già provveduto a denunciarli alla procura della Repubblica. Mio figlio Aris ha ricevuto una bastonata in testa data mentre era di spalle da un ragazzo di 16 anni. Un gesto che – conclude – avrebbe potuto uccidere mio figlio, cresciuto a latte e cereali, grande artista e grande lavoratore, con un bagaglio artistico invidiabile e che si è esibito in Sala Nervi in Vaticano davanti a Papa Francesco».

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here