Stazione di Ostia Antica, abbandonato il cantiere per le scale mobili?

12/9/2016 – Appena una manciata di giorni dall’apertura del cantiere, l’allestimento delle transenne e un primo scavo. A distanza però di tempo i lavori per l’installazione delle due scale mobili all’interno della stazione di Ostia Antica della Roma – Lido si sono misteriosamente fermati. Il motivo? Non è dato sapere. Fatto sta che ormai da giorni i 7 operai impiegati sono spariti e l’intervento finanziato con circa 220mila euro attualmente non va avanti e la data di consegna prevista per il prossimo 16 ottobre sembra allontanarsi sempre di più.
«Lo stato dei lavori all’11 settembre – spiega Gaetano Di Staso per l’associazione “Salviamo Ostia Antica” – risulta non corrispondente alle aspettative di consegna, essendo stato fatto molto poco, quasi nulla dal primissimo intervento. A questo punto la riflessione sorge spontanea: Ma qual è il senso di queste iniziative, quando la stazione della Roma Lido di Ostia Antica dispone già di due ascensori sia in entrata che in uscita? Forse – prosegue –  i circa 220mila euro stanziati per questo progetto, al momento, relativamente fermo, potevano essere indirizzati sul cavalcavia pedonale esterno, assolutamente non fruibile ai portatori di handicap, alle mamme con passeggino, alle persone anziane, considerando che una volta fuori dalla stazione, per queste persone è praticamente impossibile raggiungere gli Scavi Archeologici e il Borgo di Ostia Antica, o semplicemente passare dalla parte opposta. Togliere una barriera architettonica e lasciarne un’altra non ha senso. A volte, – conclude Di Staso – sarebbe bene ascoltare i consigli di chi vive le realtà del territorio, i pendolari, i portatori di handicap, prima di avventurarsi in opere che stanno rischiando di diventare, un nuovo, probabile “disastro permanente!!»

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here